Gli appuntamenti di Collisioni ad Alba

In concomitanza con la Fiera del Tartufo, Collisioni presenta una serie di incontri e dialoghi con esponenti della letteratura e cultura nazionale ed internazionale.

Ecco nei dettagli tutti gli appuntamenti in programma, visibili anche sul sito ufficiale.

Giovedì 14 ottobre, ore 21,00 Teatro Sociale G. Busca – ALBA

BRET EASTON ELLIS  PRESENTA IMPERIAL BEDROOMS Intervengono Giuseppe Culicchia e Andrea Canobbio con la presenza di Paolo Maria Noseda

Il leggendario autore di “American Psycho”, “Meno di Zero” e “Le regole dell’attrazione” incontra il pubblico di Collisioni per presentare “Imperial Bedrooms”, quello che secondo le parole dello stesso Ellis potrebbe essere la sua ultima fatica letteraria. A venticinque anni dalla pubblicazione di “Meno di Zero”, tornano Clay, Trent, Julian, i personaggi del romanzo che a metà degli anni ‘80 lasciò in stato di shock il pubblico di tutto il mondo e cambiò radicalmente il modo di intendere la narrazione.

Sabato 23 ottobre ore 18,00 Sala Storica Teatro Sociale G. Busca

SERGE LATOUCHE- UNA DECRESCITA FELICE- DIALOGA CON GAD LERNER  E MARCO REVELLI

Collisioni ha l’onore di ospitare ad Alba uno dei massimi filosofi ed economisti francesi: Serge Latouche, professore emerito di Scienze Economiche all’Università di Parigi, universalmente conosciuto per la sua critica all’occidentalizzazione del pianeta e la decostruzione del mito del consumismo inteso come ideale di una crescita progressiva e senza limiti. Ad Alba Latouche dialogherà con Marco Revelli e Gad Lerner. Un incontro incentrato sul tema cardine dell’opera di Latouche, la decrescita felice, messa a confronto con quella che Revelli chiama Decrescita infelice, vale a dire recessione non preventivata a subita, che genera violenza e xenofobia come risposta all’ansia da impoverimento.

Domenica 10 ottobre ore 18,00

Chiesa di San Domenico – ALBA

INCONTRO CON

JONATHAN COE

I TERRIBILI SEGRETI DI MAXWELL SIM

Interviene Sergio Dogliani

Letture a cura di Fabrizio Pagella

È considerato uno dei più importanti talenti narrativi inglesi. La sua opera è intrisa di tematiche politiche, affrontate però con una straordinaria e inimitabile verve comica e satirica. Autore di pietre miliari della letteratura contemporanea, tradotte in tutto il mondo, come La famiglia Winshaw o La casa del sonno, Jonathan Coe presenta ad Alba il suo ultimo romanzo, I terribili segreti di Maxwell Sim, il cui protagonista è il classico prodotto sociale del boom mediatico: un uomo che ha centinaia di amici su Facebook, ma non uno in carne e ossa con cui confidarsi quando il suo matrimonio va a rotoli 

SABATO 25 SETTEMBRE

ORE 18,30

Chiesa di San Domenico – Alba

VITTORINO ANDREOLI PRETI DI CARTA

interviene Don Antonio Rizzolo

Letture a cura di Valter Contiero

In occasione dell’uscita del suo ultimo libro, “Preti di Carta”, lo psichiatra e scrittore, co-fondatore del movimento Art Brut e membro della New York Accademy of Science, si avventura in un viaggio alla ricerca delle figure più emblematiche di sacerdoti nella letteratura italiana dal ‘500 al ‘900, per fare un confronto tra i preti che vediamo in strada o nel tempio e quelli nati dalla fantasia degli scrittori. Ne nasce un caleidoscopio di figure indimenticabili, curati di campagna e sacerdoti eretici, parroci santi e prelati faccendieri: da Don Abbondio ad Antonio Vivaldi prete musicista. Da Don Camillo al Prete Bello di Goffredo Parise, fino al Prete Giusto di Nuto Revelli e Io, Prete Gay di Marco Politi.   Un libro che invita a meditare non soltanto sulla vita dei sacerdoti, ma anche sul senso dell’esistenza, su Dio e sulla vita spirituale.

Annunci