Il comune di Narzole insignito della Medaglia al Merito Civile

Il comune di Narzole è stato insignito della Medaglia di Bronzo al Merito Civile. Con decreto firmato lo scorso 21 gennaio dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, la cittadinanza narzolese vede riconosciuto uno degli episodi più drammatici della storia del paese: l’eccidio di oltre venti persone compiuto da soldati tedeschi in ritirata al termine della Seconda guerra mondiale.

 

Dichiara il consigliere regionale Federico Gregorio: “Grazie all’importante gioco di squadra con il sindaco di Narzole Fiorenzo Prever, la presidente della Provincia Gianna Gancia ed il sottosegretario al Ministero dell’Interno Michelino Davico, che ha seguito in prima persona l’istanza per l’assegnazione dell’onorificenza, Narzole vede riconosciuta una delle pagine al contempo più dolorose ed eroiche della propria storia”

 

“Il ricordo dell’eccidio in località  Chiabotti  è molto sentito dalla comunità narzolese – commenta il sindaco Fiorenzo Prever – La memoria di quelle persone trucidate davanti agli occhi dei loro bambini è onorata ogni anno con una fiaccolata, e nel 2010 è stato presentato un volume dedicato a questo drammatico episodio. La Medaglia  al Merito Civile giunge dunque come un riconoscimento importante per tutta la cittadinanza narzolese, a memoria del sacrificio del 26 aprile 1945”

 

 

 

Annunci