Confermata l’autonomia dell’Asl Alba-Bra

Aveva suscitato scalpore la decisione di qualche mese fa della Giunta Regionale di accorpare le due Asl della provincia di Cuneo in un’unica azienda sanitaria con più di ottomila dipendendi e una superficie di responsabilità di 6.902 kmq, ovvero tutta la provincia Granda.

Molte personalità della albesi e braidesi avevano tuonato contro questa decisione, tra cui alcuni sindaci della stessa fazione politica della Giunta Regionale e, solo pochi giorni fa, l’Associazione Commercianti Albesi che in una nota alla Presidente della Commissione Sanità Carla Spagnuolo aveva mostrato forte contrarietà in merito.

Le varie obiezioni erano poi sfociate in una petizione online creata dai cittadini della Granda per il mantenimento dei due presidi ospedalieri in totale autonomia.

Proprio in queste ore giunge la notizia che in molti attendevano: la Giunta Regionale ha deciso di mantenere due Asl in Provincia di Cuneo.

Per oggi, Venerdi 23 Dicembre, il Presidente della Regione Cota e l’Assessore alla sanità Monferino hanno convocato una conferenza stampa in cui illustreranno la decisione presa.

Annunci