Vergognoso dichiarare 200 mila Euro e detenere la maggior percentuale di assenze in regione

Pubblichiamo, con notevole ritardo, la lettera di una lettrice, ricordando che Raffaele Costa si è dimesso il 3 Marzo da Consigliere Regionale per motivi di salute.

Come tutti gli anni sui quotidiani vengono pubblicate le dichiarazioni dei reddititi relative ai personaggi di interesse pubblico: noto su “La Stampa” lo stato patrimoniale e tributario dei consiglieri e degli assessori regionali e su “la Voce delle Langhe” il TOTO-PRESENZE del consiglio Regionale nell’anno appena concluso (http/lavocedellelanghe.WordPress.com/2011/12/22/toto-presenze-2011-del-consiglio-regionale/).
In qualità di cittadina Albese ho seguito per anni, e sostenuto, le lotte dell’on. Costa, tra cui quelle memorabili contro l’assenteismo parlamentare: credo stupirebbe chiunque leggere ora sui giornali che la stessa persona accetti di dichiarare quasi 200.000 euro di pensione detenendo il primato di “Poltrona Nera” in Consiglio Regionale per la percentuale di assenze maggiore di tutti.
La mia riflessione sfocia in un’altra immagine che rappresentava per me l’onorevole Costa: il famoso interesse per lo svecchiamento delle forze politiche l’avrebbe dovuto spingere a lasciare la poltrona invece che farla diventare Nera, per le assenze, ma estremamente preziosa, visto gli introiti.

Carla Marengo

Annunci