Il 16 Maggio a Cuneo seminario su Biogas

A Cuneo al Centro Incontri della Provincia, nella Sala Falco, EnergEtica con il Consorzio Italiano Biogas e il Club della Gassificazione organizza il seminario dal titolo “Quali agroenergie oggi” anche alla luce degli incentivi alle rinnovabili proposti pochi giorni fa di intesa tra i Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e dell’Agricoltura, che premiano i comportamenti virtuosi, da tempo incoraggiati. L’appuntamento è per il 16 Maggio dalle ore 9. L’Arpa e la Provincia di Cuneo, la compagine pubblica presente, forniranno aggiornamenti normativi in merito all’iter autorizzativo degli impianti, illustrando lo stato dell’arte con uno sguardo al biometano. L’intervento di Coldiretti sarà concentrato sulla sostenibilità della produzione del biogas all’interno delle imprese agricole. Durante il seminario, il Club della Gassificazione presenterà le tecnologie di gassificazione che oggi, sembra essere molto adatta ad essere diffusa sul territorio in prossimità di aree forestali. La possibilità di realizzare impianti di piccola taglia permette infatti di valorizzare al meglio, oltre all’energia elettrica, anche la produzione di calore collegata ai cogeneratori nell’ambito di reti efficienti.

Il seminario è gratuito, ma è gradita la pre-iscrizione on-line sul sito. Per ulteriori informazioni consultate il volantino a questo link.

Collisioni: trova le differenze.

L’associazione a maggioranza ha deciso lo spostamento PER QUEST’ANNO di Collisioni 2012 il 13-14-15 luglio nel comune di Barolo. [..] Malgrado il grande sostegno che la Regione Piemonte e gli sponsor privati hanno continuato a dare con coraggio al festival, in un periodo di grande difficoltà economica, i gravi ritardi nella liquidazione dei contributi, ritardi che non sono colpa di nessuno ovviamente, ma derivano dalla situazione in cui siamo, hanno prodotto una gravissima situazione economica per l’associazione.” 

Filippo Taricco, Direttore Artistico di Collisioni, 5 Aprile 2012

“Bod Dylan terra’ il suo unico concerto italiano del 2012 il 16 luglio a Barolo (Cuneo), un piccolo paese delle Langhe piemontese, per il quarto e ultimo giorno del festival di letteratura e musica ”Collisioni”. ” 

Ansa, 17 Aprile 2012

 

Che fortuna aver trovato tutti i soldi necessari proprio 12 giorni dopo aver annunciato lo spostamento delle kermesse da Novello a Barolo.

Il Consigliere Marrone contro il patrocinio di Torino al festival Gay.

“Non si tratta di un “no” ideologico, ma penso che prima di metterci la faccia il Comune debba valutare la qualità di una manifestazione. E in questo caso le pellicole.”

Queste le dichiarazioni del 29enne consigliere comunale di Torino Maurizio Marrone, famoso per i blitz volti a “liberare” i centri sociali di Torino, che aumentano ancora di più le polemiche sul Festival del Cinema Gay di Torino.

Ogni anno la realizzazione del festival, uno dei più rinomati del suo genere in Italia ed Europa, porta con sé numerose polemiche sul sostegno pubblico di regione, provincia e comune al punto che quest’anno la Regione Piemonte ha negato il patrocinio alla manifestazione.

Certamente il mancato contributo pubblico ad una manifestazione del genere fa sorgere il dubbio che i rappresentanti politici che si schierano contro lo facciano per un atteggiamento omofobo. Fortunatamente il consigliere Marrone leva ogni equivoco con la sua dichiarazione: non è per omofobia, è che i film magari sono brutti e quindi la commissione cultura del Comune debba valutarli prima di rilasciare contributi.

Grande proposta quella del giovane talento della politica (evidentemente non della matematica):  i 18 consiglieri della Commissione cultura (tra cui figura anche Marrone) dovrebbero affittare una sala video per circa 8000 minuti senza interruzioni per guardare tutti i 136 film del Festival e solo a quel punto decidere se valga davvero la pena di erogare contributi.

Attendiamo con ansia le future proposte di Marrone per valutare la qualità delle manifestazioni: la commissione cultura dovrà leggere tutti i milioni di libri presenti al Salone di Torino per decidere se merita davvero i contributi ed infine imparare a memoria tutti i passi di Tango perché magari l’International Tango Torino Festival non ospita danzatori di qualità.

Scossa di terremoto sentita anche ad Alba

Un terremoto di magnitudo(Ml) 4.3 è avvenuto alle ore 14:31:20 italiane .
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Alpi_Cozie con epicentro nella zona di Cumiana. E’ stato sentito a Torino e anche ad Alba con una leggera scossa. Non si sono registrati danni ad abitazioni.

Maggiori informazioni:

Tempo Origine (UTC): 12:31:20
Lat: 44.982°N
Lon: 7.284°E
Magnitudo (Ml): 4.3
Profondità: 25.1 km
Errore Orizzontale: +/- 1.17 Km
Errore Verticale: +/- 1.67 Km
Errore Magnitudo: +/- 0.29
Gap: 86°

Sport al 100% con le attività Intercentri

Domenica 17, iniziativa per le società aderenti ai Centri di Avviamento allo Sport

A Cuneo, più di 100 bambini si sfideranno senza pensare alle classifiche

 

10 APRILE – Entra nel vivo la stagione del CONI provinciale di Cuneo che, domenica 17 aprile, presso la palestra “Ex Media 4”, in via Bassignano 10, a Cuneo, proporrà l’attività Intercentri rivolta ai bambini di età compresa tra i 6 e gli 8 anni appartenenti alle società che hanno aderito ai Centri di Avviamento allo Sport cuneesi, nell’ambito del progetto “CON-i-Giovani”.

 

Il ritrovo è fissato alle 9.15 e la cerimonia d’apertura – in cui verranno suonati gli inni d’Italia, dell’Unione Europea e del CONI – si terrà alle 9.30. Durante la mattinata i piccoli atleti si cimenteranno in percorsi multidisciplinari studiati dallo staff tecnico del Comitato presieduto da Attilio Bravi. Non verrà stilata alcuna classifica e i partecipanti, oltre a una gustosa merenda, riceveranno simpatici gadget. L’iniziativa, che si concluderà alle 12.30, coinvolgerà le società: ASD Cam Karate Cuneo, ASD Atletica Moretta, Cuneoginnastica, ASD FC Morevilla, Ginnastica artistica Mondovì, Sci club Valle Pesio, ASD Cuneo Danze e Ginnastica artistica Libertas Fossano.

 

Intanto, presso la sede del CONI provinciale, in via Antonio Stoppani 18/ter, a Cuneo, continua a essere attivo lo “Sportello Sport”, servizio di consulenza legale, fiscale, medica e di impiantistica riservato alle società sportive della Granda iscritte al registro nazionale del CONI. Per usufruire del servizio, occorre telefonare allo 0171-66.675 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica cuneo@coni.it.

Aspettando Collisioni: Martina Colombari ad Alba

Sabato 2 aprile 2011, ore 21.00

Teatro Sociale “G. Busca”, Sala M. Torta Morolin,

piazza Vittorio Veneto, Alba

 

Nuovo appuntamento di “Aspettando Collisioni” con ospite ad Alba Martina Colombari per presentare il suo nuovo libro uscito in questi giorni presso l’editore Rizzoli. L’autobiografia di una donna combattente che ha saputo crescere negli affetti, nel lavoro, nella solidarietà, ma che ancora riconosce ogni mattina nello specchio la ragazza che è sempre stata. Quella per cui la vita è una, da vivere senza risparmio.

Martina ha solo sedici anni quando viene eletta Miss Italia nel 1991. La sua vita da adolescente della provincia romagnola è stravolta: passerelle, copertine, interviste.


Non sarà facile tenere i piedi per terra evitando le trappole del mondo scintillante e infido in cui è entrata, ma le soddisfazioni non mancheranno: programmi in tv e radio, ruoli cinematografici, tanti incontri importanti. Aggiungiamo il colpo di fulmine con l’ex difensore del Milan Alessandro Costacurta, con cui coronerà il sogno di un matrimonio felice e della maternità, e la sua storia diventa quella di una ragazza che dalla vita ha avuto tutto – bellezza, successo, amore. Ma nell’autunno 2007, di fronte alle immagini della Repubblica di Haiti ecco il colpo di scena: Martina parte per l’inferno tropicale. Affronta la fatica, l’orrore degli obitori, il dramma di un Paese dove l’ottanta per cento della popolazione vive con meno di due dollari al giorno e un bambino su tre non arriva a compiere cinque anni. In Italia raccoglie fondi, promuove campagne, intensifica il suo impegno dopo il terribile terremoto del gennaio 2010.

Aspettando Collisioni: Stefano Benni a Bra

STEFANO BENNI

IN

“POMPEO” SPETTACOLO TEATRALE tratto da Andrea Pazienza

con

STEFANO BENNI (voce recitante)
DANILO ROSSI (musiche, viola elettrica)

SABATO 19 MARZO 2011 ORE 21,00 TEATRO POLITEAMA DI BRA

In attesa della terza edizione del festival, il prossimo 27-28-29 maggio a Novello, un nuovo straordinario appuntamento con un ospite d’eccezione: Stefano Benni, il leggendario autore de “Il Bar sotto il Mare”, “La Compagnia dei Celestini” e “Bar Sport” finalmente ospite di Collisioni presenta in anteprima nazionale al teatro Politeama di Bra il suo nuovo lavoro teatrale, un omaggio al genio del fumettista bolognese Andrea Pazienza. La storia di “Pompeo” è uno dei capolavori della complessa personalità dell’artista Andrea Pazienza e uno dei racconti più duri e veri della giovane narrativa italiana. Si tratta dell’ultima opera del geniale disegnatore, autentico autore di culto che ha saputo rappresentare con le sue opere di “letteratura disegnata” il destino, la follia, la genialità, la disperazione di un’intera generazione. “Pompeo” narra gli ultimi giorni di vita di un insegnante di fumetto e la sua “morte annunciata” per droga.

Scritto in forma di diario, è un discorso – per usare le parole dello stesso Pazienza – “visceri sul tavolo, che poi è l’unica cosa che mi interessa”, e si presenta come “la summa di tutta una serie di esperienza di vita, è certamente autobiografico”. Dal punto di vista formale si tratta di un fumetto anomalo, molto narrativo, con pochi dialoghi e molti pensieri; tecnicamente è disegnato con poca china e molto pennarello e i materiali usati sono tutta carta di riporto. Stefano Benni, che fu amico di Pazienza, ha deciso di raccontar/leggendo con il suo personalissimo stile affabulatorio la storia di Pompeo, trasformandola in un omaggio all’arte e alla vita dell’indiscusso caposcuola del nuovo fumetto italiano. Per questo ha scelto una settantina di tavole che dallo schermo accompagnano la lettura.

In via del tutto eccezionale, per sostenere le spese di allestimento, viaggio e vitto della compagnia, l’associazione “Collisioni” chiede un contributo di dieci euro al pubblico, tramite tesseramento che verrà effettuato all’ingresso del Teatro.

Per info e prenotazioni
info@collisioni.it