L’Assessore Cirio “annuncia” più risorse per lo sport

L’appello lanciato alcuni mesi fa dal presidente del CONI provinciale di Cuneo Attilio Bravi sembra aver dato i suoi frutti. Di fronte alla congiuntura internazionale, lo sport non verrà lasciato solo.

Lo ha confermato l’assessore regionale allo sport Alberto Cirio che, mercoledì 15 dicembre, è stato ospite del Consiglio provinciale del CONI di Cuneo, come primo appuntamento di un tour che toccherà anche gli altri CONI provinciali del Piemonte.

«Senza risorse economiche – ha spiegato Cirio – le attività sportive non potrebbero sopravvivere e, di conseguenza, aumenterebbero i costi sociali a carico della collettività. Per questo, la Regione non solo non taglierà i fondi per lo sport ma, anzi, li incrementerà».

A conferma di queste parole, l’Assessore ha presentato il piano pluriennale che la Regione attuerà a favore del mondo sportivo. Nel bilancio 2011, per quanto concerne lo sport, l’Amministrazione regionale ha previsto una spesa di circa 19 milioni. Queste risorse saranno impiegate per l’impiantistica sportiva (7 milioni circa) e per le associazioni sportive (12  milioni circa).

In realtà i milioni stanziati sono 34 Milioni, di cui 19 appunto della Regione e i restanti di provenienza Statale. I 20 milioni della Regione sono però a finanziamento di spese per turismo, cultura e sport in generale. L’unica voce “sport” nel bilancio finanziario 2011 della Regione stanzia circa 310 mila euro di fondi.

Per quanto riguarda le associazioni sportive, gli stanziamenti previsti andranno per il 70%, con un allargamento dei soggetti finanziabili, al settore dell’associazionismo di base e dello sport per tutti, nonché delle sport a scuola e dello sport disabile, mentre il restante 30% verrà impiegato a sostegno dello sport di alto livello,  degli eventi e delle eccellenze sportive delle varie discipline.

Soddisfatto dell’incontro, il presidente del CONI provinciale di Cuneo Attilio Bravi ha affermato: «Ringraziamo l’assessore regionale Alberto Cirio per aver partecipato al nostro Consiglio e per aver illustrato in maniera esaustiva il piano pluriennale per lo sport. Invito i consiglieri del CONI provinciale a operare con abnegazione, al di là di egoismi e campanilismi, affinché lo sport della Granda possa crescere ancora».

 

 

Annunci

Ospiti di prestigio per la consegna delle benemerenze CONI

A poche ore dalla cerimonia di consegna delle benemerenze sportive nazionali e provinciali “CONI 2010”, in programma domani, domenica 12 dicembre, presso il Centro incontri della Provincia, in corso Dante 41, a Cuneo, si impreziosisce il ventaglio degli ospiti presenti. Oltre alle massime cariche provinciali e regionali, saranno presenti anche alcuni personaggi di spicco del panorama sportivo italiano, tra cui Franco Arese, membro della Giunta del CONI nazionale.

 

La giornata, promossa dal CONI provinciale di Cuneo, con il patrocinio della Provincia, della Fondazione CRC e del quotidiano La Stampa, si aprirà alle 10, con il saluto delle autorità e proseguirà con la consegna della stella al merito sportivo e della palma al merito tecnico che andranno, rispettivamente, all’ASD Twirling Carrù e al tecnico Giulio Pietro Peyracchia.

 

Successivamente, si procederà all’assegnazione delle medaglie al valore atletico e degli allori al merito sportivo. Altri riconoscimenti saranno attribuiti all’Istituto magistrale “E. De Amicis” di Cuneo, ai 26 Comuni cuneesi che hanno aderito al progetto Sport in piazza, alle società che hanno reso possibile la partecipazione al Trofeo “Alpi del mare e della Gioventù”, agli sponsor di Sport Day 2010 e ad alcuni organi di informazione della Granda. Per 24 società aderenti ai Centri di avviamento allo sport ci sarà anche un contributo economico offerto dalla Fondazione CRC.

Lo sport cuneese in festa per le benemerenze CONI

Cresce l’attesa per uno degli appuntamenti più attesi dagli sportivi cuneesi. Domenica 12 dicembre, a partire dalle 10, presso il Centro incontri della Provincia, in corso Dante 41, a Cuneo, si terrà la cerimonia di consegna delle benemerenze sportive nazionali e provinciali “CONI 2010”.

Nella giornata, promossa dal CONI provinciale di Cuneo, con il patrocinio della Provincia, della Fondazione CRC e del quotidiano La Stampa, saranno consegnate le stelle al merito sportivo che, quest’anno, finiranno tra le mani dell’ASD Twirling Carrù e del tecnico Giulio Pietro Peyracchia.

Sul palco dei premiati saliranno anche Ismaele Atzei, Roberto Bavaro, Andrea Bertolotti, Fabrizio Bottero, Luca Cassottana, Bernard Dematteis, Nicola Drocco, Emanuele Ferrero, Daniele Lanzano, Gianpaolo Lanzano, Marco Moschella, Mosè Nassa, Silvio Oberto e Giuseppe Scalise che si sono meritati la medaglia al valore atletico.

Inoltre, altri 64 atleti meritevoli riceveranno l’alloro al merito sportivo, mentre uno speciale riconoscimento verrà attribuito all’Istituto magistrale “De Amicis” di Cuneo, nell’ambito del Progetto manager “Liceo sportivo”.

Sono previsti riconoscimenti anche per i 26 Comuni della Granda che hanno aderito al progetto Sport in piazza, per le società che hanno reso possibile la partecipazione al Trofeo “Alpi del mare e della Gioventù”, per gli sponsor di Sport Day 2010 e per alcuni organi di informazione cuneesi. Infine, 24 società aderenti ai Centri di avviamento allo sport saranno premiate con un contributo economico offerto dalla Fondazione CRC.

«La consegna delle benemerenze, al di là della cerimonia in sé, rappresenta un’occasione di grande visibilità per il mondo sportivo cuneese. Sono attese le maggiori autorità sportive a livello regionale e provinciale», ha dichiarato il presidente del CONI di Cuneo Attilio Bravi.