600mila euro dalla Regione a 14 comuni Cuneesi

Lunedi 5 Luglio a Cherasco è stato siglato l’accordo tra la Regione Piemonte e la Provincia di Cuneo per il recupero e la messa in sicurezza di immobili comunali o ex religiosi da destinarsi ad attività didattiche, turistiche, sportive o di rilievo sociale.

L'assessore Pietro Blengini

Alla sottoscrizione della concessione dei fondi erano presenti per la Regione l’assessore all’istruzione, turismo e sport Alberto Cirio, delegato alla firma dal Presidente Cota, e l’assessore provinciale al Turismo Pietro Blengini, delegato dalla Presidente Gancia.

Si tratta di uno stanziamento importante – ha commentato l’assessore Cirio che i Comuni attendevano da tempo e più che mai ora. In un momento economicamente non semplice queste risorse serviranno a riqualificare immobili a servizio della collettività e del territorio. Gli interventi sono diversificati e tutti di particolare importanza economica, proporzionati alle dimensioni dei Comuni che li ricevono: si va da progetti sportivi a punti di informazione turistica o, anche solo, interventi di semplice messa in sicurezza, fino a centri polivalenti in particolare dedicati ai giovani e agli anziani”.

Di seguito l’elenco dei comuni a cui sono destinati i fondi, con il relativo intervento specifico e importo complessivo.

COMUNE INTERVENTO COSTO COMPLESS. INTERVENTO RISORSE COMUNE FINANZIAM. REGIONALE
BOSSOLASCO Completamento immobile ed area circostante da destinarsi ad attività sportive e di rilievo sociale 105.000,00 5.000,00 100.000,00
CERESOLE D’ALBA Ristrutturazione di fabbricato da adibire a locale polifunzionale e servizi accessori 95.000,00 15.000,00 80.000,00
MONTEU ROERO Completamento costruzione bocciodromo nel concentrico (impianto di esercizio) e sistemazione area verde nel capoluogo 30.000,00 0,00 30.000,00
NARZOLE Lavori di realizzazione pista ciclabile concentrico – 1° lotto 170.534,09 140.534,09 30.000,00
PRIOCCA Progetto per completamento e messa a norma di impianti sportivi: bocciodromo e spogliatoio centro sportivo comunale 70.000,00 30.000,00 40.000,00
RODELLO Intervento 1: Ristrutturazione locale ad uso punto di informazione turisticaIntervento 2: Realizzazione locale ad uso polivalente 70.000,0030.000,00 0,00 100.000,00
SOMMARIA DEL BOSCO Ristrutturazione impianti sportivi 65.000,00 25.000,00 40.000,00
NEIVE Recupero locali interrati Chiesa San Giuseppe in uso al Comune per centro polifunzionale anziani-giovani 60.000,00 30.000,00 30.000,00
CASTELLINALDO Ristrutturazione con allestimento di locali polifunzionali in fabbricato esistente di proprietà comunale e sistemazione di area di pertinenza. Ristrutturazione tetto del Palazzo comunale 116.000,00 16.000,00 100.000,00
CANOSIO Ristrutturazione e messa in sicurezza del Palazzo Municipale 39.994,50 29.994,50 10.000,00
CELLE DI MACRA Recupero e potenziamento immobili da destinarsi a “Punto informazioni turistiche Pinse” 50.000,00 40.000,00 10.000,00
GAIOLA Recupero immobile comunale da destinare a Centro Etnobotanico.Opere di sistemazione muro di recinzione. 10.000,00 0,00 10.000,00
PRAZZO Ristrutturazione dell’ex Casa Comunale di Ussolo, sede di Posto Tappa G.T.A., con funzioni didattiche, turistiche, sportive e di rilievo sociale 121.800,00 111.800,00 10.000,00
VINADIO Lavori di sistemazione dell’area di sosta comunale – Progetto di realizzazione piazzole camper 21.240,00 11.240,00 10.000,00
TOTALE 1.054.568,59 454.568,59 600.000,00


Annunci

Langhe: impossibile connettersi

Viviamo in un’epoca caratterizzata dall’avanzamento tecnologico, dal rapido evolversi dei mezzi di comunicazione. Oggi, che tu sia un commerciante, un operaio o un politico, se non sei connesso con il Mondo sei tagliato fuori dalla comunità.

Per molti abitanti delle Langhe risulta difficile essere al passo con i tempi, vista l’impossibilità di usufruire di servizi internet adeguati con la tecnologia odierna.

Certo la situazione riguardo alla connessione internet veloce non è buona in tutta Italia, non solo nelle Langhe. Secondo l’Ocse il nostro paese si attesta al ventiduesimo posto su trenta paesi per qualità di connessione, con 19,2 linee ogni 100 abitanti, contro una media di 22,6 degli altri paesi.  Perciò possiamo dirci leggermente fortunati noi Piemontesi.

Proprio questa settimana alcuni consiglieri del comune di Rodello hanno accusato la maggioranza di non aver adeguato la copertura Adsl del paese ai 7 mega che erano stati promessi in campagna elettorale. Il sindaco di Rodello, Walter Giribaldi, ha risposto dicendo che aveva contattato Telecom per l’ampliamento del servizio, ma che per l’azienda non ci sarebbe stata convenienza a portare l’Adsl 7 mega nel paese. Durante il consiglio comunale erano presente anche alcuni consiglieri di Montelupo, molto interessati al problema che tocca anche il loro paese.

Tra tutti i paesi langaroli che non hanno la copertura Adsl il caso più eclatante è Diano d’Alba. Il paese più vicino ad Alba, quello con l’allacciamento più facile, ma che non ha nemmeno la copertura minima Adsl, figurarsi il 7 mega.

Diano d’Alba è letteralmente diviso a causa dell’Adsl: la parte di Diano-Valle Talloria ha infatti la copertura, mentre quella più abitata di Ricca viaggia ancora con la tecnologia del secolo scorso.

Più volte le amministrazioni sono state sollecitate a intervenire e i cittadini si sono mobilitati con raccolta firme e richieste dirette a Telecom, ma la risposta è stata sempre la stessa: a Telecom non conviene.

Nonostante l’Adsl sia presente in paesi molto più piccoli e meno popolati di Diano, Telecom resiste nel voler evitare questo spreco di cavi per l’allacciamento al paese.

E’ vero che a Diano e anche a Ricca sono presenti diversi sistemi di connessione Wi-Fi, però di certo sono meno “comodi” per persone non molto esperte di Reti e non garantiscono velocità a livello delle connessioni cablate.

Ora, visto che a marzo si voterà per il rinnovo del consiglio comunale, si spera che uno dei punti su cui le diverse fazioni politiche si daranno battaglia sarà proprio l’adeguamento di Diano dal punto di vista informatico. Perché per creare un ponte turistico, commerciale e sociale con altri paesi e persone quale modo migliore che sfruttare il mezzo di comunicazione più usato al mondo: internet.

La seguente tabella mostra le connessioni di alcuni paesi delle Langhe:

Paese Copertura Adsl
Alba 7 Mega
Albaretto Torre 640 Kbps
Arguello 640 Kbps
Baldissero d’Alba 7 Mega
Barbaresco 20 Mega
Barolo 640 Kbps
Belvedere Langhe 640 Kbps
Benevello 640 Kbps
Bergolo 640 Kbps/ Senza copertura
Bosia Senza copertura
Bossolasco 640 Kbps
Ceresole d’Alba 7 Mega
Cerretto Langhe 640 Kbps
Ceva 7 Mega
Cortemilia 7 Mega
Cossano Belbo 7 Mega
Diano d’Alba 640 Kbps/ Senza copertura
Gorzegno Senza copertura
Levice 640 Kbps/ Senza copertura
Monesiglio 640 Kbps/ Senza copertura
Monforte d’Alba 7 Mega
Montelupo Albese 640 Kbps
Niella Belbo Senza copertura
Niella Tanaro 640 Kbps
Novello 640 Kbps
Prunetto 640 Kbps
Rocchetta Belbo 640 Kbps
Roddi 7 Mega
Rodell 640 Kbps
Sale Langhe 640 Kbps
San Benedetto Belbo Senza copertura
Santo Stefano Belbo 7 Mega
Serravalle Langhe Senza copertura
Sinio Senza copertura
Somano 640 Kbps
Trezzo Tinella 640 Kbps